Traduzione, Interpretazione, Linguistica

Thanksgiving, Black Friday e Cyber Monday: una settimana che di black ha solo il nome

L’autunno statunitense è un periodo davvero ricco di feste tradizionali ed eventi imperdibili: dalle terrificanti e pompose maschere di Halloween al tacchino ripieno del Giorno del Ringraziamento, dallo shopping sfrenato del Venerdì Nero agli acquisti online del cosiddetto “Lunedì cibernetico”.

Insomma, ci si prepara al Natale in modo scoppiettante. Ma quali sono le origini della Black Week e com’è nato il Cyber Monday?

Il Black Friday, il venerdì per eccellenza dedicato allo shopping, cade tradizionalmente il giorno successivo al Thanksgiving Day, che a sua volta ricorre il quarto giovedì di novembre. È il giorno in cui i negozi applicano dei fortissimi sconti sulla merce per invogliare i clienti ad acquistare di più,
incrementando così le proprie vendite. Clienti e commercianti salutano con entusiasmo il periodo natalizio che a partire da quella settimana inizia ufficialmente.

Il primo Black Friday si fa risalire al 1924, quando Macy’s, la catena statunitense fondata nel 1858, organizzò a New York una parata in occasione del Giorno del Ringraziamento per festeggiare l’inizio del periodo natalizio. Da quel momento l’usanza si è ripetuta e diffusa coinvolgendo
sempre più attività commerciali.

Quanto al nome Black Friday, si pensa possa essere un riferimento al colore nero dei bilanci in attivo degli esercizi commerciali nella giornata di sconti, in contrasto con il colore rosso dei giorni in perdita.

CONDIVIDI L'ARTICOLO

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
Condividi su linkedin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *